Centrale elettrica SIPE

Savona, Cairo Montenotte (SV), loc. Ferrania

Descrizione

(Cesare Mazzocchi, 1916)

Con l’entrata in guerra dell’Italia nel 1915, l’industria bellica nazionale constatò quasi subito il sottodimensionamento dei propri impianti rispetto a un brusco aumento delle commesse militari, problema a cui dovette porre rimedio nel minor tempo possibile.
In Val Bormida è emblematico il caso della SIPE (Società Italiana Prodotti Esplodenti): già presente a Cengio dal 1882, con lo scoppio delle ostilità si mise alla ricerca di un nuovo sito in cui espandersi, individuandolo in una tenuta agricola dei marchesi De Mari presso Ferrania, posta in un ampio pianoro provvisto di acqua (il Bormida di Spigno) e facilmente collegabile con la ferrovia Savona-Torino.
Del nuovo impianto, uno dei primi edifici costruiti, nonché il più appariscente fra i pochi rimasti dopo le massicce demolizioni dell’area nei primi anni Duemila, è senza dubbio la centrale elettrica (1916): si tratta infatti di un padiglione in calcestruzzo armato i cui esterni, in bilico fra l’esotico e l’Art Nouveau, in mancanza di documentazione specifica hanno a lungo avvalorato la possibile attribuzione del progetto a Gaetano Moretti, già autore della celeberrima centrale Taccani a Trezzo d’Adda.
Solo in anni relativamente recenti, per caso, dall’archivio dell’architetto Maurizio Mazzocchi custodito presso il MART emerse un faldone di progetti del padre Cesare, tra i quali risultava non solo la centrale ma una serie di altri interventi sempre in Val Bormida, sempre in quegli anni: non ultima, un’altra centrale, incompiuta, che avrebbe dovuto alimentare un’ulteriore espansione della SIPE in località Prasottano, rimasta però sulla carta a causa della fine della guerra.
Dalla successiva riconversione postbellica della SIPE sarebbe poi nata la FILM Ferrania.

Galleria Fotografica

I file originali delle immagini risiedono sulla piattaforma Flickr.com. Tutti i contenuti sono rilasciati con licenza Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0)

Posizionando il cursore di seguito, sulle singole foto, è possibile visualizzare il nome dell’autore e:

  1. Aprire l’anteprima tramite lente di ingrandimento;
  2. Aprire la foto direttamente su Flickr tramite il simbolo del link, per visualizzarne anche l’eventuale descrizione.

Mappa

Contatta l'Associazione inGE


Luoghi di interesse con stato simile

Dismesso
-

Gru galleggiante

Genova, Calata Boccardo, 16128
    Dismesso
    -

    Sottostazione elettrica Voltri

    Genova, Genova Voltri